Internazionalizzazione

Il gruppo internazionalizzazione è così composto: 

  • Gallo Adriana , referente internazionalizzazione
  • Zingaro Vittoria, referente lingua inglese
  • Garavaglia Massimiliano, referente lingua tedesca
  • Cordaro Dalila, referente lingua francese
  • Fiori Tiziana, referente lingua spagnola

PREMESSA

Da almeno 20 anni la dimensione internazionale presso l’Istituto Carlo Dell’Acqua ha assunto un ruolo centrale nei curricoli scolastici e nei percorsi di arricchimento formativo, determinando profondi cambiamenti negli scenari socio-educativi.

VISION

Progettualità, sperimentazione, ricerca e scambi culturali sono le strade che il nostro istituto ha inteso intraprendere per ridisegnare il profilo professionale di tutti i suoi docenti e studenti riconoscendo e valorizzando le esperienze formative per le quali la padronanza della lingua inglese (o di altra lingua comunitaria) non sia  più vissuta come ostacolo ma come strumento quotidiano di comunicazione.

In questa ottica ci si propone  di:

  • offrire l’opportunità agli studenti di vivere esperienze di contatto con altri paesi europei ed extraeuropei grazie ad attività di scambio e mobilità individuale;
  • sviluppare negli alunni un solido senso di partecipazione ad una comune identità europea attraverso la capacità di cooperazione, adattamento ai cambiamenti, crescita personale, culturale e professionale
  • favorire il loro successo formativo ed il rapporto scuola/mondo lavorativo in un mercato globale europeo,
  • attuare modalità di apprendimento flessibili che colleghino sistematicamente la formazione in aula con l’esperienza pratica sul campo;
  • arricchire la formazione assimilata dagli studenti nei percorsi scolastici e formativi, con l’acquisizione di competenze spendibili anche nel mercato del lavoro;
  • dotare i giovani delle conoscenze, abilità e competenze, soprattutto linguistiche, per entrare in contatto con coetanei di altri nazioni.

Obiettivo a lungo termine sarà quello di ampliare la nostra rete di contatti europei e creare nuove attività di jobshadowing, active teaching, Erasmusplus KA1, scambi strategici Erasmusplus KA2 e progetti E-twinning.

MISSION

Il processo di internazionalizzazione è stato caratterizzato da un incremento di progetti di partenariato, gemellaggi, attività di scambio, visite e soggiorni di studio, stage formativi linguistici e di PCTO all’estero, esperienze di studio e di formazione da poche settimane fino ad un intero anno scolastico sia in Europa sia in altri Paesi extra-europei, rendendo il fenomeno della mobilità studentesca parte integrante dei percorsi di istruzione e formazione presso l’Istituto.

La nostra “mission” è di adottare curricoli, misure e azioni che soddisfino le esigenze di una società basata su ampi scambi internazionali con focus su comunicazione, circolazione della conoscenza, mobilità,

  • attivando percorsi CLIL ed educazione interculturale, tramite strategie e attività improntate al confronto, al dialogo e alla convivenza civile
  • valorizzando le diversità come arricchimento dell’identità stessa della scuola nel segno del pluralismo e del multiculturalismo
  • stimolando le 8 competenze-chiave per l’esercizio della cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupazione (cfr. Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18/12/2006)

L’Istituto inoltre  aderisce ai progetti ERASMUS PLUS   http://www.erasmusplus.it/

programmi integrati che consentono una visione d’insieme delle opportunità di sovvenzione disponibili, mirano a facilitare l’accesso e promuovono sinergie tra i diversi settori rimuovendo le barriere tra le varie tipologie di progetti; vogliono, infine,  attrarre nuovi attori dal mondo del lavoro e dalla comunità sociale e stimolare nuove forme di cooperazione.

L’attivazione delle Azioni Chiave Erasmusplus pensate per dare risposte concrete a problematiche formative e occupazionali sia agli studenti che ai docenti, attraverso opportunità di studio formazione, di esperienze lavorative o di volontariato all’estero, consentiranno al nostro Istituto di raggiungere obiettivi importanti quali:

  • qualità dell’insegnamento/apprendimento all’interno dell’Istituto
  • miglioramento dei metodi di insegnamento e apprendimento
  • sviluppo delle competenze professionali del corpo docente con ricaduta qualitativa sulla formazione dell’utenza
  • cooperazione fra il mondo dell’istruzione e il mondo del lavoro per offrire ai nostri studenti opportunità di autorealizzazione anche al di fuori dei confini nazionali.

L’istituto favorisce la mobilità studentesca internazionale individuale: nell’ultimo decennio il fenomeno della mobilità studentesca è divenuto parte integrante dei percorsi di istruzione e formazione in termini di:

  • riconoscimento degli studi effettuati all’estero per gli studenti italiani;
  • ammissione all’anno successivo per gli studenti italiani;
  • ammissione alle classi per gli studenti stranieri;
  • valutazione e certificazione delle esperienze di studio sia per gli studenti italiani sia per gli studenti stranieri.

Al fine di facilitare l’Istituto nell’organizzazione di attività volte a sostenere sia gli studenti italiani partecipanti a soggiorni di studio all’estero sia gli studenti stranieri ospiti nella nostra scuola, il dipartimento di Internazionalizzazione recepisce le indicazioni operative MIUR raccogliendo sinteticamente la normativa che disciplina le modalità di riconoscimento degli studi e brevi periodi di studio e di formazione effettuati all’estero.

Nota Prot. 843 del 10 aprile 2013 del Capo di Dipartimento – Stellacci
http://www.istruzione.lombardia.gov.it/protlo7210_13/

L’istituto favorisce la mobilità dei docenti a livello internazionale individuale: ciò consente lo scambio di best practices attraverso esperienze di formazione all’estero che permettano una riflessione approfondita sui diversi sistemi scolastici e una raccolta di modelli e strategie di insegnamento e apprendimento innovativi e creativi da disseminare nell’Istituto al fine di rispondere alle richieste di una società sempre più globalizzata e in crescente evoluzione.