La storia

L’Istituto Tecnico Commerciale viene fondato nel 1917, dal 1923 diventa statale e prende il nome di “Carlo Dell’Acqua”. Da allora la sede è stata ampliata e l’Istituto è divenuto negli anni un riferimento fondamentale per la formazione di una popolazione scolastica proveniente dal territorio dell’Alto Milanese, la valle Olona e la Provincia di Milano. Progressivamente ha ha ampliato l’offerta formativa e ha istituito sedi staccate dalle quali sono nati poi glii Istituti Commerciali di Castano, di Parabiago e infine l’Istituto Agrario di

Villa Cortese. Ha formato generazioni di diplomati e professionisti che si sono distinti nel campo sociale, civile e politico. Costantemente al passo con i tempi, ha attivato negli ultimi anni numerose sperimentazioni fino ad arrivare all’attuale offerta formativa

DALLA NASCITA ALLA SECONDA GUERRA MONDIALE

1917 – L’amministrazione comunale di Legnano delibera la trasformazione della Scuola Tecnica Comunale (sorta nel 1904) in Istituto Tecnico con sede nel palazzo comunale, sotto la direzione del Preside prof. Manfredi. La creazione di un Istituto di studi superiori rispondeva alle esigenze di una città che si era notevolmente sviluppata nei decenni precedenti (industria tessile e cotoniera con il Cotonificio Cantoni e meccanica con le Officine Meccaniche F.Tosi attorno a cui erano nate altre importanti attività produttive legate alle famiglie Bernocchi, Banfi, Dell’Acqua ).
1919 – L’Istituto tecnico comunale viene ordinato in due sezioni: Ragioneria e Fisico- Matematica.1920 – Inizia la costruzione dell’edificio scolastico nella sede attuale per le “sezioni” Commercio-Ragioneria e Agrimensura. L’istituto viene dotato di

strumenti didattici e laboratori scientifici (come la Biblioteca, i “gabinetti” di Costruzioni, Topografia, il museo merceologico) donati personalmente da amministratori comunali e privati cittadini .1923 – L’istituto diviene statale e prende il nome di “Carlo Dell’Acqua”1924 – La Cassa Scolastica dell’istituto diviene ente morale e tra i soci fondatori vanno ricordati la Banca di Legnano, il cav. Romolo Agosti, il Cotonificio Cantoni, il Cotonificio f.lli Dell’Acqua, la Manifattura di Legnano, il comm. Roberto Ratti e il comm. Fabio Vignati.1927 – La sede dell’istituto viene ampliata nella sistemazione attuale su progetto

dell’ingegnere capo del comune cav. Giuseppe Moro. Costituito da un corso inferiore di quattro anni e da due corsi superiori ad ordinamento quadriennale per il conseguimento dei diplomi di

Ragioniere e di Geometra, il Dell’Acqua accoglie una popolazione scolastica che proviene dall’Alto Milanese, dalla Valle Olona e dal territorio di Varese.1940-41 – L’istituto perde il corso inferiore e resta ordinato in due corsi quinquennali, sempre per Ragionieri e Geometri.

DAL PERIODO POST BELLICO Al 2000

1950-1960 Dopo la guerra lentamente l’istituto riprende la sua attività sia pur con qualche difficoltà. Nella seconda metà degli anni ’50 si registra una netta ripresa nelle iscrizioni.1967 – A seguito di finanziamenti del Ministero e della provincia la sede dell’istituto viene rimodernata ed ampliata.

Negli anni ’70 L’istituto si afferma come uno dei maggiori e più dinamici nella Provincia di Milano. Le iscrizioni sono talmente elevate che vengono aperte numerose sezioni staccate. 1971-72 – La sezione serale per Ragionieri e Geometri, prima gestita dal
Civico Istituto Comunale è inserita nell’ordinamento del Dell’Acqua.1972-73 – Viene istituita la sede staccata di Parabiago che diventerà autonoma nel 1976 come ITCGS “Maggiolini”.1974-75 – Viene istituita la sede staccata di Castano Primo che diventerà autonoma nell’anno scolastico 1982-83 come ITC “Torno”.

Negli anni ‘80 aumenta il numero degli iscritti, e si è costretti a ricorrere a sedi succursali: prima presso la scuola G. Carducci, poi presso la sede dell’oratorio di S. Domenico, la scuola G. Pascoli, la scuola C. Cantù e l’ex media Strobino. 1985-86 – Viene istituito il corso per Programmatori che avrà subito notevole numero d’iscrizioni; si sperimenta il Piano nazionale Informatica nel corso geometri. 1988-89 – La sede di Villa Cortese diviene istituto sperimentale autonomo come IstitutoTecnico Agrario

Negli anni ‘90 – Inizia la sperimentazione Mercurio, che

sostituirà il corso Programmatori e si avvia la sperimentazione IGEA, che diventa di ordinamento nell’a.s. 96/97. Nel corso Geometri nell’a.s. 94/95 s’inaugura il “Progetto 5”. Il Dell’Acqua si conferma aperto alle sperimentazioni più significative. Particolare attenzione viene dedicata alla dimensione europea e alla didattica innovativa per le lingue straniere. Si avviano progetti di scambio e partenariato con Francia (Lille, Grenoible) Danimarca (Copenhagen), Vöcklabruck, (Austria) Pontypridd (Galles) 1996-97 – L’istituto è polo nazionale per l’attuazione del “Progetto Sirio” per i corsi serali, polo provinciale per i corsi IGEA, polo provinciale per il Progetto Alter Lingua dell’IRRE Lombardia.

Si avvia inoltre un partenariato all’interno del Programma europeo Socrates-Comenius con istituti francesi, portoghesi e gallesi 1997-98 – L’istituto è una delle 150 scuole scelte dal Ministero per sperimentare la riforma dei cicli scolastici. IInizia la sperimentazione del Liceo Tecnico Economico ed Edile. Si attua un secondo progetto Comenius con Francia e Spagna.1998 – L’Istituto Carlo Dell’Acqua diventa sede di Certificazione Europea del Trinity College per la lingua inglese. Nello stesso anno iniziano stage linguistici all’estero (Gran Bretagna) di quindici giorni. 1999 – E’ approvata la ristrutturazione della sede. L’inizio dei lavori è previsto per l’anno 2004. Le classi dei bienni sono nelle succursali collocate nei plessi di via Verri e di via Cantù.

Negli anni 2000 – L’istituto dell’Acqua amplia la sua offerta formativa e sviluppa ulteriormente gli interventi post diploma, i corsi ECDL, le certificazioni europee in campo linguistico 2002 – Viene attivato il progetto Cascade all’interno del programma Socrates Grundwing destinato all’educazione degli adulti. La scuola è capofila nel progetto per l’integrazione nei percorsi di formazione nel settore delle costruzioni

2002-2003 – Il Liceo tecnico si arricchisce dell’indirizzo turistico

2003-2004 – Inizia la sperimentazione dell’indirizzo turistico del Liceo Tecnico per le attività gestionali e si avvia all’estinzione l’indirizzo amministrazione – finanza – controllo. Viene approvata l’istituzione del Liceo Artistico partire dall’a.s. 2004/05 – Si sperimenta uno stage di lavoro presso aziende britanniche della durata di tre settimane finanziato da fondi CIPE. L’iniziativa ha un tale successo che anche per l”anno 2004-05 vengono erogati fondi per un progetto analogo – 2004-05 Viene aperta la sezione di Liceo Artistico. Si attiva il progetto di alternanza scuola-lavoro con due classi terze. Il progetto è finalizzato alla sperimentazione di un percorso formativo che prevede l’integrazione tra attività in azienda e impegno scolastico. Vengono introdotte le Certificazioni europee per la lingua tedesca (Goethe Institut) e per la lingua francese (DELF) ed il corso BEC (Business English Certificate) che attesta la competenza “commerciale”.

2005-06 iI progetto Alternanza scuola-lavoro continua con l’attività di formazione in azienda per le classi terze e quarte nei corsi IGEA, Geometri e Liceo Edile, ed inizia l’attività dell’Impresa formativa simulata con il corso Mercurio che gestisce la “Banca simucenter” e il corso Liceo comunicazione e marketing che gestisce due “aziende simulate”.

2006-2007 – continuano i progetti di alternanza scuola-lavoro e impresa formativa simulata; per la prima volta saranno attivati poli formativa dell’alta istruzione tecnica e nel campo della moda, della calzatura e dell’ edilizia.

2007-2009 – continuano i progetti di alternanza scuola-lavoro e impresa formativa simulata che vengono ampliati con l’adesione di più classi ad entrambi i progetti, continua l’attività del Polo formativo dell’alta istruzione tecnica nel campo della moda, della calzatura e dell’edilizia, che si conclude nel 2009. Viene attivato il primo progetto di Learning Week all’estero.

2009 – 2011 – il progetto di alternanza scuola – lavoro viene esteso a tutte le classi terze di tutti gli indirizzi, continuano i progetti delle Imprese Formative Simulate ed i progetti europei in corso. Vengono attivati diversi progetti di Learning Week sia all’estero che in Italia.

2012-14 Dal 2012 l’ Istituto ,a seguito della Ristrutturazione dell’edificio storico di via Bernocchi,effettuatodalla provincia di Milano,si assesta su 2 plessi: 1 in via Bernocchi e 1 in via Calini .L’inaugurazione e la restituzione ufficiale della struttura restaurata di via Bernocchi,avviene il 27 settembre 2013,alla presenza dell’Assessore alla P.I. della Provincia di Milano dott.ssa Marina Lazzati.

Lasciate le succursali di via Cantù e di via Verri,i corsi vengono cosi’ articolati:

– nella sede storica di via Bernocchi sono attivi gli indirizzi: Amministrazione,Finanza e Marketing, Relazioni Internazionali,Sistemi Informatvi Aziendali e il Liceo artistico, nonché le sezioni serali Amministrazione,Finanza e Marketing e Costruzioni Ambiente e Territorio

– nella sede di via Calini sono attivi gli indirizzi Turismo e Costruzioni Ambiente e Territorio

Dal 2012, a seguito di un accordo tra U.S.R. e regione Lombardia,l’Istituto diventa Istituto capofila regionale del Progetto SCUOLA PROMUOVE SALUTE, cui aderiscono ben 250 scuole lombarde di ogni ordine e grado.

Nel 2014 prendono inoltre avvio 2 progetti regionali: LAIV a IFTS.

LAIV è un Progetto destinato agli studenti del Liceo artistico,di durata triennale,in collaborazione con Enti del territorio,la cui finalità è la realizzazione di eventi ( spettacoli,…) da rappresentare sul territorio.

IFTS è la realizzazione di un Bando regionale destinato a studenti diplomati dell’Istituto per conseguire,tramite lezioni e stages presso aziende,un diploma di 2^ livello,al fine di inserirsi più facilmente nel mondo del lavoro.
2016: Benemerenza Civica della città di Legnano “Per il contributo al progresso della cultura in ogni campo del sapere”.